Boot-cut-jeans
Blog

Jeans boot cut per un look femminile e vintage

I jeans boot cut, noti anche come pantaloni a zampa di elefante, sono quel capo che ogni donna almeno una volta nella vita ha indossato.

Simbolo inconfondibile della cultura hippy degli anni sessanta-settanta, tornano di tanto in tanto a ingentilire gli outfit femminili, valorizzando le forme della donna.

I pantaloni boot cut hanno la vita alta, sono aderenti su fianchi e cosce, ma si aprono a campana dalle ginocchia in giù, con un taglio ampio che ricorda appunto la zampa di un elefante.

Le origini di questo indumento sono abbastanza incerte: l’ipotesi più accreditata colloca la loro apparizione agli inizi del diciannovesimo secolo nell’ambito della marina militare statunitense. Fu deciso di adottare un tipo di divisa in cui i pantaloni terminassero “a campana”, ma che, a differenza degli attuali, avevano una vestibilità molto ampia e comoda.

Tra gli anni sessanta e settanta i jeans a zampa di elefante diventano il capo per eccellenza, indossati sia dagli uomini sia dalle donne. Segno distintivo della cultura e della moda hippy, di una società ribelle e anticonvenzionale, venivano spesso abbinati a maglie ampie e colorate e a bandane.

Nonostante abbiano segnato una generazione, col passare del tempo hanno dismesso il ruolo di simbolo sessantottino e sono stati, invece, accostati allo stile della disco music, divenendo il modello di pantaloni più indossato per le serate in discoteca.

Anche al giorno d’oggi i jeans boot cut vengono apprezzati e considerati un’elemento di stile mai tramontato, ma hanno di fatto perso la loro originaria natura unisex. Le case di moda sembrano inserirli in maniera preferenziale tra i capi femminili: proprio per il contrasto tra vestibilità aderente e ampia, modellano il corpo femminile e conferiscono alla donna un’aria sofisticata e di classe.

L’abbinamento più classico è con una blusa, rigorosamente dentro i pantaloni e preferibilmente fermata da una cintura. È inoltre consigliabile indossarli con un paio di tacchi per slanciare la figura, facendo attenzione che vengano coperti dalla zampa di elefante.

I jeans boot cut sono, dunque, quel capo vintage con cui ogni donna potrà essere alla moda rivolgendo però lo sguardo al passato.

Potete trovare i modelli boot cut di Levi’s negli store Genna for Levi’s di Palermo in via Mariano Stabile, 173 e in via Giuseppe Sciuti, 73/75.

Condividi su:

Leggi anche: